DVB-T2 – il tuo televisore è compatibile?

Da qualche tempo si sente parlare che gli standard di trasmissione televisiva cambieranno di nuovo si passerà dall’attuale DVB-T al nuovo DVB-T2 ma in molti non hanno ancora capito bene cosa succederà in realtà e che impatto avrà sulla nostra casa.

La prima cosa da sapere è se i nostri apparecchi sono compatibili, questo possiamo saperlo leggendone le caratteristiche sul manuale o sulla targhetta posteriore, anche se è una cosa molto semplice alcuni potrebbero avere difficoltà a fare quest’operazione per cui il ministero ha disposto che Rai e Mediaset dovranno inserire nei bouquet principali un canale test che prenderà rispettivamente il canale 100 e il canale 200 nel quale comparirà un cartello che riporterà laconicamente la scritta “Test HEVC Main 10” questo significa che il segnale viene trasmesso con la modalità High Efficiency Video Coding con codifica a 10 bit, se lo visualizziamo saremo sicuri che il nostro televisore continuerà a funzionare anche dopo il cambio di tecnologia.

Per fare la verifica innanzitutto bisogna fare una ricerca completa dei canali ricevibili, dopo esserci assicurati di ricevere i canali Rai e Mediaset possiamo andare sul canale 100 o 200 se visualizzeremo la scritta “Test HEVC….” saremo sicuri che anche dopo il cambio di tecnologia (Switch off), che avverrà tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, il nostro televisore non avrà problemi di ricezione, solo nel caso in cui avremo un messaggio di canale non trovato dovremo prepararci per il cambio di tecnologia acquistando un nuovo televisore o un nuovo decoder da collegare al vecchio televisore in grado di ricevere il DVB-T2, magari approfittando del Bonus TV statale di 50 euro.

Modulo di prenotazione

Compila il modulo di prenotazione sarai contattato al più presto da un nostro tecnico